Artículos Sobre Fidel

Articoli | 26/02/2020 |

L’Agenzia Centrale d’Intelligenza (CIA) degli Stati Uniti Estados ha spiato per anni le comunicazioni diplomatiche e militari di centinaia di paesi, utilizzando macchine in codice di una compagnia svizzera, di proprietà della CIA e dell’agenzia dei servizi segreti tedeschi BND, rivelarono comunicati diffusi dal centro indipendente National Security Archive (NSA).
 

Articoli | 04/03/2020 |

È la mattina del 4 marzo del 1960. Nella baia de L’Avana naviga la nave a vapore francese La Coubre, che era salpata dieci giorni prima dal porto di Amberes, in Belgio, carica di armi e munizioni destinate alla difesa della nascente Rivoluzione.
 
Un’immagine dell’epoca ha fissato il momento dell’attracco al molo. Appare enorme e molto signorile, come se 4000 tonnellate della sua stiva levitassero sull’acqua.
 

Articoli

Per celebrare l’anno nuovo e il primo anniversario del trionfo della Rivoluzione, personalità di vari paesi del mondo furono invitati dal Primo Ministro, Fidel Castro. I visitatori stranieri, giovedì  31 dicembre apprezzarono nella capitale varie azioni e omaggi, accompagnati da  Osvaldo Dorticós e Fidel, che offerse una cena per salutare l’anno.

Articoli | 13/12/2019 |

Con le stesse illusioni con cui si giunge per la prima volta al luogo di lavoro che ci accoglierà come lavoratori, la giornalista Martha Rojas giunge ogni giorno, tanto vicina e unita per sempre, da quando era molto giovane, al leader eterno della Rivoluzione Cubana, il Comandante in Capo Fidel Castro

Articoli | 17/12/2019 |

Il teatro Karl Marx ristrutturato sembrava brillare con quella moltitudine di  donne e uomini sorridenti, perché in pochi minuti sarebbe cominciato il Primo Congresso del Partito Comunista di Cuba.
Già seduti tutti i delegati e gli invitati, l’attesa era piena d’emozione, e una molla fece alzare tutti in piedi e nel mezzo di un applauso scrosciante, quando entrarono i dirigenti storici della Rivoluzione con Fidel Castro al fronte,...

Articoli | 20/12/2019 |

«Adesso sì che vinciamo la guerra!».

Articoli | 25/11/2019 |

Fidel sopravvive. Nessuno lo metta in dubbio. Nella continuità del processo, nel suo constante rinnovo che non si può fermare, nelle nuove iniziative che si sviluppano, nella solidarietà invariabile con le cause più nobili, nel’instancabile lavoro per fare del socialismo  una possibilità sicura.