Discorsi

Parole di Fidel Castro Ruz momenti prima di partire alla caserma Moncada, 26 luglio 1953.

Data: 

26/07/1953
Libertà o morte!

Compagni,

Fra alcune ore potrete vincere o essere vinti ma, in ogni caso, ascoltatelo bene compagni! in ogni caso questo movimento vincerà.  Se vincerete domani, più presto sarà fatto quanto anelò Martí.  Se accadesse il contrario, il gesto servirà d’esempio al popolo di Cuba, per stringere la bandiera e continuare avanti.  Il popolo ci appoggerà nell’Oriente e in tutta l’Isola.  Giovani del Centenario dell’Apostolo, come nel 68 e nel 95, qui, nell’Oriente, diamo il primo grido di LIBERTÀ O MORTE!   

Voi conoscete già l’obiettivo del piano.  Senza dubbio è pericoloso e tutti quanti usciranno da qui, con me, questa notte, dovranno farlo per propria e assoluta volontà.  Siete ancora in tempo di decidervi.  Comunque, alcuni dovranno rimanere qui per mancanza di armi.  Coloro che siano determinati ad andarci fate un passo in avanti. La parola d’ordine è non uccidere se non per estrema necessità.
(Versioni Stenografiche – Consiglio di Stato)